S A L V A T O R E    P A P P A L A R D O
                                                     Cardinale di Santa Romana Chiesa
                                                        del Titolo Presbiterale di S. Maria Odigitria dei Siciliani
                                                          per grazia di Dio e per mandato della Sede Apostolica
                                                                  Arcivescovo Metropolita di Palermo
                                                             Gran Cancelliere della Facoltà Teologica di Sicilia
                                                                                     ______________


                                                          
Al Clero, ai Religiosi e a tutti i fedeli della Chiesa di Dio  che è in Palermo.
                                     
   Più e più volte abbiamo espresso la nostra comune letizia del cuore nel constatare quanti 
                                                  ubertosi frutti di santità ha prodotto la grazia di Dio nella nostra Chiesa locale.

                                               
   Un'altro fulgido esempio di virtù che incoraggia noi, pellegrini su questo suolo, 
                                             a vivere intensamente la nostra appartenenza a Cristo e ad essere segno trasparente 
                                                                           della presenza e dell'opera dello Spirito, lo troviamo in

                                                                                          
Don Francesco Paolo Gravina
                                                   Principe di Palagonia e di Lercara Friddi, 
                                                       Fondatore delle Suore di Carità di San Vincenzo.


                                       Egli nacque a Palermo il 4 Febbraio 1800 e vi concluse la fase terrena il 15 Aprile 1854, 
                                          dopo avervi effuso abbondantemente i tesori del suo cuore, ricco  di amore per Dio e 
                                            per i poveri, e quelli del suo casato, e avervi, altresì, esercitato un ruolo di primaria 
                                                                importanza con " intelletto d'amore ", quale Sindaco della Città.
                                  Perchè la sua memoria sia in benedizione e perchè quanti oggi operano nell'ambito della carità
                                       e del servizio, a qualsiasi livello e in qualunque collocazione si trovino, abbiamo a modello
                                                               e uno stimolo efficace ad esercitare, generosamente e con competenza,
                                                                             l'impegno promozionale ed elevante dei meno abbienti,
                                                                                      volentieri, accogliendo l'istanza pervenutaci,

                                                                                                         
D E C R E T I A M O

                                            che si dia inizio in questa nostra Arcidiocesi al Processo Canonico per la Beatificazione
                                                          del sopraddetto Eroe della Carità, avvalendoci del Mandato a Noi dato
                                                      dalla Costituzione Apostolica " Divinus Perfectionis Magister " del 25.1.1983.

                                                Dovendosi raccogliere tutte le possibili informazioni sulla vita, le virtù e i miracoli
                                                 di Don Francesco Paolo Gravina, facciamo obbligo a quanti ne fossero in possesso
                                         di presentare a Noi, presso la Curia Arcivescovile di Palermo, entro il termine di due mesi,
                                                       tutti gli scritti a Lui attribuiti e comunicare le eventuali notizie utili alla Causa.


         Benedicendo tutti di cuore.

  Dato in Palermo il 30 Maggio 1990.
                                                                                          +   Salvatore Card. Pappalardo
                                                                                           Arcivescovo


      
Anselmo Carrubba
  Cancelliere Arcivescovile